Cel. +41 79 267 86 30 | C.C 69-723272-6 |  amicidellecuador@gmail.com
Amici dell'Ecuador / Cultura  / Alice Trepp e il mondo della donna del Chota

Alice Trepp e il mondo della donna del Chota

L’autrice presenta le sue opere e racconta quello che vuole trasmettere con esse.

Alice Trepp, figlia di padre svizzero e madre ecuadoregna, vive immersa nel mondo dell’arte. Attraverso le sue opere vuole comunicare aspetti sociali, economici e culturali delle diverse comunità Ecuadoregne.

Quattro anni fa, Trepp presenta un’esposizione a Guayaquil -Ecuador, intitolata “Otras miradas” (punti di vista), una rassegna di fotografie e sculture in miniatura raffiguranti diversi personaggi tra cui bambini e adulti.

Dopo quella esperienza Alice Trepp ha incontrato ispirazione nel Chota, valle delle province di Imbabura e Carchi al nord dell’Ecuador, dove risiede una delle più numerose afro-latinoamericane. Questo 2018 la scultrice è arrivata dal Chota in Ticino a presentare la sua mostra.

La mostra

Le opere in esposizione sono in grandezza naturale. L’obbiettivo dell’autrice non è solo per quanto riguarda usi e costumi degli abitanti del Chota, ma fare immergere gli spettatori nella vita quotidiana della comunità della valle. Le espressioni sui volti dei personaggi esprimono le grandi difficoltà che affrontano gli abitanti, in particolare le donne. L’esclusione socio-economica che subisce la comunità porta grosse conseguenze, dati principali della scarsità di posti lavoro. Le donne di Chota, la maggior parte delle madri single, lavora nei mercati e provvedono alla crescita dei figli.

“La vita quotidiana degli abitanti del popolo E ‘molto particolare, si Tratta Di Una Realtà in via di estinzione .

L’artista si augura che la mostra sia un omaggio culturale dall’Ecuador per il Ticino e un messaggio di affetto verso il Chota.

Amici dell’Ecuador-Ticino, si congratula e ringrazia di cuore Alice per aver condiviso con noi le sue opere.

Ti auguriamo cara Alice di continuare a inseguire i tuoi bellissimi sogni che dimostrano rispetto e altruismo verso l’Ecuador.

L’esposizione delle sculture sulle donne del popolo termina oggi 15 febbraio alla Galleria Breno Sacchetti di Ascona.